Come loro abitudine i testimoni di Geova sovrabbondano in delicate manifestazioni di intolleranza e di offese gratuite. Ho sentito dire che non la festeggiano e vorrei sapere se è vero, e perché... la mia è solo curiosità, dal momento che non festeggiano compleanni, feste mondane e il costantinatale, pensavo che potessero festeggiare solo feste religiose, quindi mi son detta: se non festeggiano la Pasqua i casi sono due: o non la considerano religiosa, o non possono festeggiare proprio niente. Avrei preferito che ti rispondessero i testimoni di Geova, senza far polemiche, ma sono stato "costretto" io, che non lo sono. ROVERETO. Mi sapete dire le differenze?? Alcune di queste regole sono davvero assurde e prive di senso sia logico che teologico. (Salvezza 1939 p. … La Pasqua ebraica ho letto, che viene celebrata nel 13 nisan, calendario lunare, e che le feste ebraiche vanno, in succesione del calendario lunare. Questa volta tocca alla celebrazione cristiana della Pasqua alla quale i buoni testimoni affibbiano l’etichetta di “festa pagana”, come si legge su “La Verità che conduce alla vita eterna”, p. 147, ed. Lo scorso anno, più di 20.170.000 di persone hanno accettato l’invito per questo importante avvenimento. Realtà: La famiglia ci sta molto a cuore e usiamo i princìpi della Bibbia per rafforzare i vincoli familiari. A Verona e provincia, invece, è previsto un afflusso di 6.000 persone. I Testimoni di Geova stravolgono le parole di Gesù e mettono su lo spettacolo della Commemorazione con tanto di pane azzimo e vino e la conseguente scelta dei santi che avviene nell'occasione. Perché secondo le scritture la Pasqua ebraica fu sostituita con il Pasto Serale del Signore. Questo perché Gesù morì il 14 nisan del 33 E.V. Alcune delle regole quotidiane dei Testimoni di Geova Il testimone di Geova medio viene scoraggiato dall'autodeterminarsi facendo delle scelte autonome e viene invitato prima di fare delle scelte a consultare le pubblicazioni della Società per sapere cosa può fare e cosa non può fare. È un evento a livello mondiale quello si … Di conseguenza non festeggiamo la Pasqua perché Gesù comandò in maniera esplicita di ricordare la sua morte. Anche quest’anno nella Repubblica […] La ricorrenza della morte di Cristo è per i testimoni di Geova la celebrazione più importante dell'anno, a Rovereto saranno in 300 (simpatizzanti compresi) a … San Marino. Anche la Pasqua non è ben vista dai testimoni di Geova che riconoscono, in uova e conigli, oggetti associati comunemente alla Pasqua, gli inconfondibili simboli della festa pagana della fertilità. Realtà: Noi siamo cristiani.Crediamo che la salvezza si ottenga solo attraverso Gesù Cristo ().. Luogo comune: Voi dividete le famiglie, perché insegnate a non festeggiare il Natale. Sabato 31 marzo i testimoni di Geova di tutto il mondo celebrano la morte di Cristo. Pasqua significa Passaggio. I testimoni di Geova di Rovereto celebrano la Pasqua, questa sera dopo il tramonto ricordano l'anniversario della morte di Gesù. In Israele il 14 nisan era quello in cui si celebrava la Pasqua, quindi un giorno felice. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. I testimoni di Geova sono sottoposti a molte regole e divieti gravosi. Infatti ieri sera circa 10000 TdG hanno dichiarato di essere Santi ed hanno mangiato pane azzimo e bevuto vino. In questi giorni oltre 8.400.000 volontari Testimoni di Geova di tutto il mondo, in 240 nazioni stanno invitando milioni di persone a partecipare ad uno speciale evento: la Commemorazione della morte di Gesù Cristo. Luogo comune: I Testimoni di Geova non festeggiano il Natale perché non credono in Gesù. Comunque, penso che dovresti, ricomporre la domanda o almeno "tagliare" i dettagli. L’evento, a livello mondiale, ha contato l’anno scorso 20 milioni di partecipanti. I Testimoni di Geova vivono in una prigione di regole che la Società della Torre di Guardia fa credere essere volute da Dio. I Testimoni di Geova: Non possono salutare la bandiera. 1990: Ieri, c'è stata la Commemorazione del pasto serale, dei Testimoni di Geova, cha cade secondo, il calendario ebraico del 14 nisan, dopo il tramonto.